Daoshi Training for standing position fighting – allenamento al combattimento in piedi

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=DuZWgnRnHT8]

L’atleta passa, a circuito, in 3 stazioni di allenamento diverse in circa 2 minuti – 1 per il combattimento con scambio rapido, 1 per allenare la sola fase di attacco, 1 per la fase di difesa senza reazione ma solo controllo dell’avversario. dividendo le varie fasi si ottiene di più, è un po come separare l’allenamento delle zone muscolari, attaccando diversi target in momenti diversi

Il circuito viene variato sia nella alternanza delle fasi che nella durata, per creare conditioning (condizionamento neuromuscolare) che metta l’atleta in grado di fronteggiare combattenti diversi per stile e qualità (combattanti attendisti, combattenti d’attacco, combattenti strategici)

Autore: Fabio Trevisani

Sono Fabio Trevisani, laureando in Scienze Motorie all'università di Padova e formato con un percorso di Coaching e Counseling presso Università Popolare "STEP consapevole". Mi occupo di attività motoria e tutoring per ragazzi con disabilità intellettivo-relazionale e cognitivo-motoria. Sono un allenatore di calcio, preparatore atletico e personal trainer per attività motoria preventiva e compensativa.